Gallery – Finley in 3°G – Liceo Galilei

I Finley hanno pubblicato da un paio di settimane il loro ultimo album “Armstrong”. Dalla loro sesta fatica discografica in studio ci hanno donato una inedita “Sette miliardi” in versione acustica registrata nella aula della loro classe al liceo dove si sono conosciuti e da dove tutto ha avuto inizio quindici anni fa. Al video, i ragazzi di Legnano hanno allegato alcune righe che potete leggere qui sotto.

“Siamo 7 miliardi di individui, ognuno con un DNA che ci rende diversi da chiunque altro. C’è una cosa però che ci accomuna, abbiamo tutti una missione: trovare qualcuno che ci completi, qualcuno con cui fare un pezzo di strada, qualcuno che renda unico il nostro viaggio sulla Terra.”

Settembre 2002

Sarà il caso, sarà il destino, saranno delle congiunzioni astrali favorevoli, ma è qui che le nostre vite si incontrano per non lasciarsi più. E’ autunno e le aule del Liceo scientifico Galileo Galilei si ripopolano dopo il trimestre estivo. La 3°G accoglie due ragazzi provenienti da un’altra sezione. Si chiamano Carmine e Danilo. E’ qui che li incontro per la prima volta. Mi fanno una pessima impressione, ma con il passare delle settimane scopro che hanno più cose in comune con il sottoscritto di quante io possa immaginare. Suonano già insieme, rispettivamente chitarra e batteria e vanno pazzi per i Blink 182. Mi invitano alle loro prove. Lì improvvisiamo una zoppicante “Smells like teen spirit”. Urla sgraziate e poco altro, ma nonostante questo mi chiedono di far parte della band. E’ qui che inizia la nostra storia fatta di medie voto che scendono vertiginosamente, di strofe e ritornelli che compaiono tra gli appunti, di ore passate cercando di dare un nome a questa follia. La 3°G è stata il nostro nido, il luogo dove sono nate e cresciute le nostre ambizioni, un angolo di mondo che portiamo nel cuore.”

Articolo tratto da
http://www.rockol.it